Giornalisti: i requisiti retributivi per l'iscrizione all'albo dei pubblicisti


Ai fini dell'iscrizione nell'elenco dei giornalisti pubblicisti, ex art. 36 della l. n. 69 del 1963, l'aspirante deve dimostrare, tra l'altro, di essere stato regolarmente retribuito da almeno due anni, mediante documentazione che comprovi l'avvenuto pagamento, con cadenza annuale, di somme a suo favore, non essendo sufficienti all'uopo le certificazioni rilasciate dall'editore, né le quietanze emesse dall'interessato.

Lo ha stabilito la seconda sezione civile della Cassazione, Presidente V. Mazzacane, Relatore R. Sabato, con sentenza n. 24345 del 16 ottobre 2017.

Post in evidenza
Post recenti