Licenziamenti collettivi: nel caso di una gestante il licenziamento può avvenire solo in casi eccezi


Secondo l’avvocato generale Sharpston, della Corte di giustizia europea, un licenziamento collettivo non sempre configura un «caso eccezionale» che consente il licenziamento di una lavoratrice in gravidanza.

Nel contesto di un licenziamento collettivo, il licenziamento di lavoratrici gestanti può avvenire solo in casi eccezionali non connessi alla gravidanza e qualora non esista alcuna possibilità plausibile di riassegnarle ad un altro posto di lavoro adeguato.

Queste le conclusioni di Sharpston del 14 settembre 2017 nel procedimento C-103/1 Jessica Porra Guisado c. Bankia SA

Post in evidenza
Post recenti