Stock Lending: indeducibile il costo del versamento della commissione

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, in tema di deducibilità dei costi in relazione a partecipazioni societarie, ha affermato che l’operazione di “Stock Lending”, ossia di prestito di azioni che preveda a favore del mutuatario il diritto all’incasso dei dividendi dietro versamento al mutuante di una commissione (corrispondente, o meno, all’ammontare dei dividendi riscossi), realizza il medesimo fenomeno economico dell’usufrutto di azioni, non rilevando che in un caso si verta su un diritto reale e nell’altro su un diritto di credito, sicché è soggetta ai limiti di cui all’art. 109, comma 8, TUIR, restando il versamento della commissione un costo indeducibile.

Post in evidenza
Post recenti